Safe Health and Water Management Lebanon - Azione So it flows: water, refugees, citizens

  • condividi
  • font size decrease font size increase font size
  • Print
  • Email
  • Media

  • 1
  • 2
  • 4
  • 5

SAFE HEALTH & WATER MANAGEMENT LEBANON

Il progetto SAFE HEALTH AND WATER MANAGEMENT (LEBANON) promosso dalla Città Metropolitana di Torino e UNDP Lebanon, con il sostegno di ATO3, in collaborazione con il Co.Co.Pa. e la SMAT mira a migliorare l’accesso all’acqua potabile nelle comunità maggiormente colpite dalla crisi siriana attraverso:

       -      Interventi infrastrutturali

-     Formazione e informazione degli amministratori e dei tecnici

-         Sensibilizzazione al lavoro in una logica di area vasta o “bacino”

I beneficiari del progetto sono cittadini, amministratori e tecnici di Wadi Khaled, una delle zone più colpite dalla crisi siriana, nel nord del paese,  .

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SULL'INTERVENTO TECNICO

So it flows: water, citizens, refugees - un intervento del Co.Co.Pa. di sensibilizzazione e informazione in Italia nell'ambito del progetto SHWM

So it flows: water, refugees, citizens, nell'ambito del progetto SHWT, mira a informare e sensibilizzare i cittadini dei Comuni dell'area metropolitana di Torino e delle scuole secondarie di secondo grado del territorio sui temi dell'accesso all'acqua potabile, la cooperazione territoriale per lo sviluppo e la costruzione di pace, le migrazioni e l'integrazione attraverso il caso dei profughi siriani in Libano.

So it flows prevede:

- la creazione di una gruppo di giovani, in collaborazione con l'Università di Torino, impegnati nello sviluppo di prodotti di diffusione in Libano e nella sensibilizzazione in Italia;

- la formazione approfondimento dei giovani sul ruolo della cooperazione territoriale per lo sviluppo e la pace, l'importanza dell'accesso all'acqua, la situazione del Libano contemporaneo e la crisi dei profughi siriani;

- una missione dei giovani in Libano di l'approfondimento e incontro con le comunità locali e per le riprese finalizzate alla realizzazione di un prodotto video di restituzione;

- lo sviluppo di un prodotto video in collaborazione con Cinemambiente e di materiale informativo per le scuole e per i cittadini;

- la diffusione sul territorio dell'area metropolitana di Torino attraverso proiezioni di film a tema in collaborazione con Cinemambiente, proiezione del reportage frutto del lavoro dei giovani, incontri di approfondimento nei Comuni e appuntamenti educativi e laboratoriali nelle classi delle Scuole secondarie di secondo grado;

- l'evento finale di approfondimento con le scuole in occasione del Festival Cinemambiente 2018

L’impegno del Co.Co.Pa. in LIBANO

L'impegno del Co.Co.Pa. in Medio oriente è volto a contribuire a:

  • Mantenere alta l'attenzione delle nostre comunità sul conflitto medio-orientale;
  • Non lasciare isolate le comunità coinvolte nel conflitto;
  • Costruire legami per costruire la Pace;
  • Mostrare un modo diverso di gestione del pubblico e di politiche per i cittadini;
  • Nutrire la consapevolezza e la crescita culturale delle nostre comunità.

 

In questo contesto il Co.Co.Pa. e alcuni degli Enti ad esso aderenti hanno seguito il percorso di concertazione tra Enti Locali italiani per la promozione e il rafforzamento istituzionale in Libano fin dal 2006 e dal 2007 insieme alla Città Metropolitana di Torino, la Città di Torino e UNDP Lebanon, lavora per l'accesso all'acqua potabile e il confronto sulla gestione dell'acqua nel Sud e nel Nord del Libano.