COCOPA

  • condividi
  • font size decrease font size increase font size
  • Print
  • Email

"Le città devono trasformarsi in laboratori di cultura di pace. Esse devono sorpassare la corazza delle sovranità statali, che ancora sono segnate dall'arcaico antagonismo tra città e stato, per restaurare la solidarietà in una dimensione planetaria.
Le città sono chiamate a questa grande, pacifica rivoluzione"
(E. Balducci, fatta propria dall'Assemblea nazionale Enti Locali per la Pace, Assisi 21/05/1994)

 

Il Coordinamento Comuni per la Pace – Co.Co.Pa. è un raggruppamento di Comuni della Regione Piemonte impegnati nella promozione di una cultura di pace e della non violenza, nell’educazione alla mondialità e per lo sviluppo umano e sostenibile nel mondo attraverso la promozione della cooperazione territoriale la collaborazione tra enti locali.

Il Co.Co.Pa. è una risorsa degli Enti Locali per mettere in rete, coordinare e moltiplicare le iniziative di crescita, sensibilizzazione, informazione e formazione sui territori e di cooperazione territoriale per lo sviluppo, aumentando e migliorando l’impatto dei singoli interventi sul territorio e nel mondo.

Nel 1996, sulla base di questa affermazione, alcuni Comuni della Provincia di Torino, in Piemonte hanno scelto di costituirsi in Coordinamento con l’obiettivo di lavorare insieme per promuovere un’autentica cultura della pace e dei diritti umani partendo dal proprio territorio, creando maggiori canali di comunicazione, confronto e collaborazione e moltiplicando l'impegno delle singole Amministrazioni perseguendo una causa comune e portando avanti progetti concreti in collaborazione con gruppi informali, associazioni, scuole e l’intera cittadinanza.

Oggi il Coordinamento è composto da 32 Comuni e dalla Città Metropolitana di Torino, che rappresentano circa il 70% della popolazione del territorio Provinciale.

Il Co.Co.Pa. collabora con la Regione Piemonte, il Consorzio ONG Piemontesi e numerose organizzazioni del territorio, in Italia e in Europa su progettualità concrete. Fa anche parte della presidenza del Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace.


Finalità:
1) PROMUOVERE e VALORIZZARE attività e progetti in rete che perseguano l'affermazione ed il radicamento sul territorio di una "Cultura di Pace“, attraverso un processo di educazione permanente all’interno delle amministrazioni e sul territorio;

2) CREARE canali permanenti tra gli Enti aderenti e con le realtà sovracomunali (Regione, Coordinamento Nazionale Enti locali per la Pace, Istituzioni nazionali e internazionali);

3) SOSTENERE gli Enti aderenti nella ideazione, organizzazione e gestione di iniziative di pace e nonviolenza, di cooperazione decentrata, di solidarietà internazionale;

Intenti:
Nel 2016 il Co.Co.Pa. compie 20 anni, 20 anni di impegno per la pace e lo sviluppo e per la valorizzazione del contributo degli enti locali nella promozione di una cultura di pace e nella realizzazione di iniziative di cooperazione.

Come aderire:

Per aderire al Coordinamento, così come definito dal Regolamento, è necessario:

  • segnalare al Comitato Direttivo una richiesta di adesione.
  • Il Comitato Direttivo valuterà la richiesta per confermare l’adesione.
  • Dopo la conferma da parte del Comitato Direttivo, il Comune potrà aderire al Coordinamento e alla Convenzione, attraverso una delibera del Consiglio Comunale.
  • L’adesione comporta il pagamento di una quota annuale pari a 0,060 euro per abitante.